Tutta la saga del Signore degli Anelli è stata girata in Nuova Zelanda: paesaggi mozzafiato, un mare stupendo e una montagna imponente.

Sono tante quindi le ragioni che possono indurre tanti italiani ad organizzare un viaggio in Nuova Zelanda.

Dal passaporto al visto ecco tutte le informazioni di base per farlo in completa sicurezza.

Viaggiare sicuri in Nuova Zelanda quali documenti

Per entrare in Nuova Zelanda è necessario avere un passaporto con validità residua di tre mesi dal giorno in cui si mette piede nel paese.
Se si viaggia in Nuova Zelanda per turismo o per affari per un periodo inferiore a tre mesi non è necessario alcun visto ma occorre mostrare il biglietto di ritorno e dimostrare di avere la disponibilità economica per il proprio mantenimento nel Paese.

Il visto è obbligatorio per chi viaggia in Nuova Zelanda per studio o per lavoro e viene rilasciato dalle autorità competenti.

Recentemente si sono verificati respingimenti alla frontiera: dal 1° novembre 2010 in Nuova Zelanda è entrata in vigore la nuova legge sull’immigrazione e ad esempio si può essere respinti non solo se si è in possesso di sostanze stupefacenti ma anche se le autorità riscontrano un uso frequente.
Si sono inoltre verificati respingimenti nei confronti di coloro che non sono riusciti a dimostrare con chiarezza i motivi del viaggio in Nuova Zelanda: per questo motivo è preferibile consultare i requisiti di ingresso sul sito del governo neozelandese.

Viaggiare sicuri in Nuova Zelanda: valuta e dogana

In Nuova Zelanda la moneta corrente è il dollaro neozelandese. Sia al momento dell’entrata che al momento dell’uscita il viaggiatore con più di 10 mila dollari neozelandesi in contanti deve compilare un Border Cash Report per le procedure di sdoganamento.

Viaggiare sicuri in Nuova Zelanda: quando

Nei mesi che vanno da dicembre ad aprile la Nuova Zelanda potrebbe essere interessata da fenomeni ciclonici e se dovete recarvi nel paese in questo periodo cercate di informarvi quotidianamente sulla situazione meteo delle zone che intendete visitare.

Occhio ai Terremoti

Se volete viaggiare sicuri in Nuova Zelanda tenete presente che il paese è percorso da Nord a Sud dalla Faglia Alpina che congiunge la placca australiana a quella pacifica in corrispondenza dell’anello di fuoco del Pacifico.
Questo fa sì che la Nuova Zelanda sia interessata da terremoti mentre le sue coste sono a rischio tsunami.
Per mettere quindi al sicuro il vostro viaggio in Nuova Zelanda prestate sempre attenzione ai mezzi di informazione che sono costantemente allertati.

Viaggiare sicuri in Nuova Zelanda: consigli utili

Da segnalare che le coste della Nuova Zelanda sono popolate da squali, anche se attacchi all’uomo se ne registrano molto pochi. Va però tenuto presente che ci sono correnti oceaniche anche a poche decine di metri dalla riva che possono portare subito al largo.

Il consiglio quindi è che se vi recate in Nuova Zelanda per fare immersioni tenetevi sempre nelle aree sorvegliate dalle squadre di salvataggio e non immergetevi da soli.

Un’altra cosa da tenere presente è che a causa del buco nella fascia di ozono sopra l’Antartide, anche in Nuova Zelanda i raggi solari sono particolarmente forti. Non è un caso infatti che in Nuova Zelanda si registri un alto tasso di cancro alla pelle (dieci volte superiore alla media).

Se siete amanti degli sport estremi, che in Nuova Zelanda sono molto diffusi, non dimenticate di stipulare una buona polizza viaggi prima di partire. Se avete intenzione di organizzare un’uscita di trekking, seguite le raccomandazioni locali, non avventuratevi fuori dai sentieri tracciati e tenete sempre conto della forte variabilità delle condizioni climatiche.

Spostatevi sempre insieme ad altri viaggiatori anche perché molti parchi e molte riserve naturali non sono coperte dalle reti di telefonia mobile. Fate uso di fuoristrada e preparate con molta cura le escursioni.

Per il resto, se non dimenticate la vostra polizza viaggio, il vostro viaggio in Nuova Zelanda sarà veramente indimenticabile.

Il Sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Continuando nella navigazione si accetta l'utilizzo di questi cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi