Mari da sogno, la laguna di acqua calda, la barriera corallina: un viaggio alle Maldive è questo e molto altro. Dai documenti al periodo ideale, ecco tutto quello che dovete sapere per far sì che il vostro viaggio alle Maldive sia davvero da favola.

Viaggiare sicuri alle Maldive, i documenti

Se volete organizzare il vostro viaggio da sogno alle Maldive assicuratevi di avere il passaporto con validità residua di sei mesi dalla data del vostro ingresso nel paese. dal 5 gennaio 2016 inoltre, per poter entrare nelle Maldive è necessario avere il passaporto elettronico, dotato di microprocessore.

Il visto di ingresso lo potrete richiedere direttamente al vostro arrivo in aeroporto e sarà valido per trenta giorni estensibili ad altri sessanta giorni.

Dovrete però portare all’Ufficio immigrazione due foto tessera e compilare un modulo prestampato. Se non avete un viaggio organizzato con un tour operator vi verrà chiesta la prenotazione confermata in una delle strutture alberghiere del paese.

Viaggiare alle Maldive: quali vaccini

Al momento del vostro ingresso alle Maldive vi verrà anche chiesto il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla se siete provenienti da Paesi che hanno il rischio di trasmissione di questa malattia.

Viaggiare sicuri alle Maldive: moneta e dogana

La moneta corrente è la Rufiyaa delle Maldive (MVR), ma si consiglia vivamente di portare dollari USA, perché nonostante l’Euro inizi ad essere accettato nei villaggi turistici e negli alberghi, il dollaro statunitense resta la valuta più accettata in assoluto.

Visa e Mastercard sono le carte di credito più accettate.

Alle Maldive vige la legge islamica, quindi è assolutamente vietato introdurre nel paese stupefacenti, anche in piccolissime quantità, alcolici, immagini sacre e carne suina.

Ricordatevi che non vi sarà possibile esportare coralli, conchiglie, oggetti in tartaruga, pesci e animali di qualsiasi genere.

Viaggio alle Maldive: la questione sicurezza

Negli ultimi tempi si sono registrate crescenti tensioni dovute essenzialmente ad una situazione di instabilità politica.
Per questo motivo se volete viaggiare sicuri alle Maldive il primo consiglio è di evitare viaggi verso la capitale e in genere di evitare nella maniera più assoluta manifestazioni e cortei di qualsiasi tipo, anche perché le Maldive non sono esenti dal rischio terrorismo, essendo un paese che attira tanti turisti stranieri.

Viaggiare sicuri alle Maldive: consigli utili

Il primo consiglio utile, che è piuttosto una raccomandazione riguarda la polizza viaggio: non partite senza averne stipulata una. Un’assicurazione che metta al riparo il vostro viaggio da spiacevoli imprevisti come lo smarrimento dei bagagli o l’assistenza sanitaria in caso di necessità fino ad arrivare al rientro anticipato.

  • Ricordate che alle Maldive è severamente vietato lavorare senza l’opportuno permesso.
  • Rispettate leggi ed usanze del posto soprattutto durante le festività religiose.
  • Durante il Ramadan evitate di mangiare, bere o fumare in pubblico (dall’alba al tramonto) al di fuori dei villaggi turistici.
  • Ricordate sempre che state visitando un paese musulmano, quindi il consumo di alcolici è vietato anche se per i turisti è tollerato ma in piccole quantità.
  • Nel paese vige il divieto assoluto di nudismo.
  • Durante le visite alle isole abitate dai locali e soprattutto alle moschee e altri luoghi di culto ricordate sempre di indossare abiti consoni che coprano spalle e gambe.

Ulteriori consigli per chi fa immersioni:

  • sono severamente vietate quelle al di sotto dei 30 metri;
  • è vietato fare pesca subacquea (diffidate da chi vi vuole far credere il contrario e vi invita a qualche battuta);
  • Non sottovalutate mai le correnti marine, perché siete in mezzo all’oceano.

Viaggiare sicuri alle Maldive, l’assistenza sanitaria

Le strutture sanitarie non sono all’altezza di quelle europee, per questo viene vivamente consigliato di fare un’ottima assicurazione viaggio, anche per rientrare prima del previsto in caso di emergenze sanitarie.

In linea di massima, comunque ricordate sempre di:

  • portare con voi una scorta di medicine di prima necessità;
  • bere solo acqua in bottiglie sigillate.

Si sono verificati casi di otite a causa di batteri contenuti nel plancton dell’acqua del mare.

Viaggiare sicuri alle Maldive, quando

Alle Maldive a stabilire le uniche due stagioni annuali sono i Monsoni: estate (più umida e piovosa) e l’inverno (asciutto).

Durante l’inverno, che va da dicembre ad aprile, le piogge sono poco frequenti e il clima è più secco. L’estate va da maggio a novembre e porta con sé piogge frequenti ed un clima umido.

Se quindi volete organizzare il vostro viaggio alle Maldive, ricordatevi di farlo se vi è possibile tra dicembre e aprile.

Il Sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Continuando nella navigazione si accetta l'utilizzo di questi cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi