E’ l’isola meno turistica dei Caraibi ma anche la più grande: spiagge bellissime, città caratteristiche, paesaggi indimenticabili: i motivi per intraprendere un viaggio a Cuba sono molteplici.

Dai documenti da preparare, al clima, a cosa acquistare, ecco alcuni consigli utili per viaggiare sicuri a Cuba.

Non dimenticate che per rimanere al sicuro da ogni imprevisto, è sempre consigliabile stipulare un’ assicurazione viaggio.

Viaggiare sicuri a Cuba: quali documenti

Per poter entrare nel Paese occorre avere un passaporto con validità residua di minimo 6 mesi e comunque con scadenza oltre la data del rientro in Italia.

Per viaggiare a Cuba è necessario anche un visto che può essere richiesto dal tour operator che si occupa del biglietto aereo, oppure può essere richiesto dal singolo viaggiatore presso gli uffici consolari cubani in Italia pagando una apposita tassa statale alle autorità di immigrazione.

Il visto ha un valore di trenta giorni rinnovabile per altri trenta.

Attenzione alla validità del visto

Bisogna fare molta attenzione al rinnovo del visto perché le autorità possono non solo far rimpatriare il viaggiatore ma anche sottoporlo ad un periodo di detenzione durante il quale le  spese di vitto e alloggio saranno a suo carico.

Secondo le disposizioni migratorie, se inoltre avrete un visto turistico non potrete svolgere nel contempo alcuna attività lavorativa e nessun altro tipo di attività se non quelle legate al turismo perché in caso di violazione potrete essere sottoposti a detenzione prima ed espulsione poi.

Viaggiare a Cura, quali vaccini

Non sono necessari vaccini particolari per entrare nell’isola, ma se provenite da paesi dove sono in atto epidemie di Ebola come l’Africa, le Autorità cubane potrebbero mettervi in quarantena.

Viaggiare a Cuba: quando

A Cuba ci sono temperature alte tutto l’anno ma mai insopportabili. Il periodo che va da maggio ad ottobre è leggermente più caldo e più piovoso: in particolare da agosto ad ottobre possono verificarsi uragani.

Viaggiare a Cuba: moneta e dogana

A Cuba la moneta corrente è il peso cubano e al momento dell’ingresso occorre dichiarare la quantità di valuta estera si sta portando se supera il valore di 5mila dollari USA.

Se non farete questa dichiarazione, al momento di uscire vi verrà sequestrato l’importo superiore ai 5mila dollari.

Non è possibile introdurre dollari americani (a causa dell’embargo USA) e non è possibile utilizzare carte di credito di istituti Usa o collegati a banche statunitensi, né inviare dollari o utilizzare travellers cheques nella valuta Usa.

Cosa portare per un viaggio a Cuba:

Nel vostro bagaglio personale potrete portare effetti personali di un valore massimo di mille dollari, in caso contrario potrete essere soggetti ad una tassa di 1575 dollari. Sono escluse le tasse per i medicinali fino ad un peso massimo di 10 chili.

Potete portare con voi Pc, smartphone o tablet ed elettrodomestici per uso personale come radio, macchine fotografiche e rasoi. Sono però vietati nel modo più assoluto grandi elettrodomestici come frigoriferi condizionatori, ferri da stiro e tutto ciò che potrebbe incrementare il consumo elettrico. Questi apparecchi necessitano infatti di una specifica autorizzazione da parte del Ministero dell’Informatica.

Per poter portare con voi un animale domestico dovrete richiedere l’autorizzazione alle autorità veterinarie cubane.

Allo stesso modo dovete fare molta attenzione a cosa porterete via con voi: è vietata l’esportazione di pesos, di sigari oltre le 23 unità sfuse, libri, oggetti d’arte. Qualsiasi cosa si acquisti, il consiglio è sempre quello di tenere la ricevuta fiscale attestante il pagamento.

Viaggiare a Cuba: contante o carte di credito?

A Cuba le carte di credito sono accettate solo negli alberghi e  nei ristoranti statali, in quelli privati no e soprattutto tutte le transazioni effettuate con carta sono soggette al 3% di tasse. Il consiglio è quindi quello di portare denaro contante e l’euro è la valuta che ha un cambio più favorevole.

Viaggiare sicuri a Cuba con un’assicurazione

L’assistenza sanitaria nell’isola non è delle migliori ma del resto l’assicurazione sanitaria è obbligatoria per chi decide di fare un viaggio a Cuba.

La polizza sanitaria così come un’assicurazione viaggio, del resto, vi metterà al riparo da qualsiasi imprevisto e vi farà viaggiare sicuri a Cuba.

Il Sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Continuando nella navigazione si accetta l'utilizzo di questi cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi