Visitare i luoghi dell’antica civiltà Inca, oppure risalire all'antica leggenda della Sierra del Plata; ci sono mille motivi per pianificare un viaggio in Argentina.

Dalla documentazione necessaria, alla moneta in vigore alle norme sui minori in viaggio, ecco alcuni suggerimenti utili per poter viaggiare sicuri in Argentina.

Ricordiamo sempre di stipulare una polizza assicurativa viaggi, per far fronte ad imprevisti indesiderati.

Viaggiare in Argentina, la documentazione

Se avete intenzione di viaggiare in Argentina per un periodo inferiore a tre mesi, non si ha bisogno di un visto d’ingresso. Basterà quindi avere il Passaporto in regola e valido.

In caso di viaggio con minori, valgono tutte le regole stabilite per i viaggi all'estero di minori che il ministero degli Esteri offre in linea sul proprio sito viaggiaresicuri.it.

Quale moneta per un viaggio in Argentina

Al vostro arrivo sul territorio argentina, se avete più di 16 anni siete tenuti a presentare alle Autorità doganali una dichiarazione scritta che attesti quanto denaro in contante avete con voi, sia questo in valuta straniera o in peso argentino, ma anche strumenti monetari per un valore superiore a 10 mila dollari USA.

Dove cambiare la valuta

Operazioni di cambio possono essere effettuate direttamente al vostro arrivo in Aeroporto, acquistando pesos argentini per un totale massimo di 500 dollari USA al tasso di cambio ufficiale del giorno.

Un primo cambio in aeroporto è consigliabili per poter poi cambiare eventuali pesos avanzati al momento della vostra partenza per il ritorno.

Il Banco Naciòn Argentina, infatti, unico ente attualmente abilitato per il cambio all’Aeroporto di Ezeiza di Buenos Aires, ha stabilito che per gli stranieri in uscita, è possibile cambiare pesos in valuta straniera soltanto se questi siano in grado di dimostrare di aver acquistato pesos presso lo stesso sportello al momento dell’ingresso in Argentina.

Per il resto, tutte le grandi città del Paese hanno sportelli bancari automatici dove potrete prelevare moneta locale con il vostro bancomat secondo le condizioni stabilite dalla rete locale e dalla vostra banca.

Viaggiare in Argentina, consigli utili

Un viaggio in Argentina non necessita di vaccinazioni particolari a meno che non abbiate in programma di raggiungere zone interne come le cascate Iguazu, nel qual caso è preferibile fare la vaccinazione contro la febbre gialla.

Viaggiare Sicuri sconsiglia di circolare di notte nelle periferie di Buenos Aires e in altri sobborghi delle città dove il degrado di alcune periferie potrebbe mettere a rischio la vostra incolumità.

Viaggiare in Argentina: le strutture sanitarie

Il servizio sanitario argentino è soddisfacente, anche nel pubblico. Per viaggiare sicuri è sufficiente adottare le misure igieniche che si prenderebbero per qualsiasi paese europeo o città italiana. Prima di un viaggio in Argentina in tutta sicurezza comunque, è sempre bene stipulare un’assicurazione sanitaria che metta al riparo da qualsiasi imprevisto.

Viaggiare in Argentina: la rete viaria

Per poter viaggiare in Argentina con la macchina è sufficiente la patente internazionale; le autostrade sono a pagamento, in macchina sono obbligatorie le cinture e i bambini fino a 10 anni non possono viaggiare seduti davanti, mentre i motociclisti hanno l’obbligo del casco.

Se state pianificando il vostro viaggio in Argentina con spostamenti in macchina, valutate la possibilità di stipulare una polizza viaggio per l’estero.

Il Sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Continuando nella navigazione si accetta l'utilizzo di questi cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi